L’azienda agricola Zerjal produce vini e olii di qualità.

I VINI:

MALVASIA ISTRIANA/Malvazija

Un vitigno bianco molto diffuso nel Mediterraneo che in Carso prospera benissimo, dona un vino di colore paglierino più o meno intenso, con un sapore che richiama l’acacia e la frutta esotica con un finale di mandorla amara. Regala profumi di mandorlo e pesca matura. Vino con un grado di acidità gradevole, un grado alcolico moderato e un gusto intenso.

Si accosta bene al pesce, ai risotti, carne bianca e formaggi freschi e si serve fresca sui 12°.

.

.

.

.

.

.VITOVSKA

Un vitigno bianco vecchio, autoctono, la Garganega Istriana, che sta riprendendo il suo posto nelle cantine vinicole del Carso. La Vitovska dona un vino elegante e incanta con il suo sapore di frutta e fiori bianchi, ricorda vagamente la mandorla. Il vino è fresco, adatto anche fuori pasto con un grado alcolico moderato.

La Vitovska si adatta ai piatti leggeri, alla pasta, al pesce, ai frutti di mare, carne bianca e verdura. Si serve fresca sui 12°.

.

.

.

.

.

REFOSCO dal PEDUNCOLO VERDE (NOSTRANO)/Refosk

Vino dal colore vivace e intenso che può andare dal rubino intenso al rosso violaceo. Il  Refosco, è un vino autoctono protetto con la Denominazione Tradizionale Riconosciuta. Un vino corposo, ad alta percentuale di estratti, fruttato. Gli acini dell’uva da cui viene pro- dotto assomigliano alle bacche, quindi ai lamponi, al ribes, ai mirtilli. Per il Refosco è tipico un grado leggermente più alto degli acidi comuni e dell’acido lattico che conferisce al vino la sua tenerezza vellutata. Grazie a un notevole contenuto di acido lattico (da due a cinque grammi per litro) e a una consistente presenza di polifenoli, il Refosco previene l’ insorgenza di malattie cardiovascolari. Si tratta di un vino giovane, mentre con la stagionatura le sue proprietà cambiano completamente e si avvicinano ai vini rossi mondiali.

Il Refosco è un vino secco che va accompagnato con: il prosciutto “Kraški pršut”, formaggi molto saporiti e conditi, arrosti, selvaggina, salumi, va servito a temperatura ambiente.

.

.

CVETKO

Si tratta di un assemblaggio di vini (Vitovska, Malvasia e Ribolla Gialla) creato appositamente per rinverdire la tradizione locale: era usanza della zona creare vinaggi bianchi o neri senza tener conto della varietà delle uve. Il nome è una dedica speciale ad un avo della famiglia a Zerjal che per primo a mise a dimora i nostri vitigni decadi orsono.

Si tratta di un vino con un grado di acidità gradevole, un grado alcolico moderato e un gusto intenso.

Si accosta bene al pesce, ai risotti, carne bianca e formaggi freschi e si serve fresca sui 12°.

.
.
.
.
.
.
.

.

GLI OLII:

BIANCHERA / Belica

La varietà Bianchera nasce da una pianta vigorosa, a portamento assurgente è dotata di elevata rusticità.
Rappresenta la cultivar da olio maggiormente diffusa nel territorio della provincia di Trieste . L’entrata in produzione è media.
La produttività è elevata e costante. L’epoca di maturazione è tardiva e nei frutti permane un’elevata resistenza al distacco.

Il contenuto in olio è elevato e particolarmente pregiato.
La pianta tollera bene i venti marini, il freddo, i terreni calcarei e le energiche potature.

Olio monocultivar, prodotto cioè con una sola varietà di olive. Flavor fruttato verde intenso, di spiccata nota carciofata come è proprio della varietà. Forte sensazione amara e piccante al palato, molto persistente.

Adora i piatti impegnativi. Regala preziose note carciofate alle carni alla brace, nobilita i soffritti, tinge di terra la minestra orzo e fagioli. Dato l’elevato contenuto in polifenoli, questo extravergine ha una tenuta superiore nel tempo. Consumatelo tuttavia entro i 18 mesi dalla produzione per apprezzarne tutta la vivacità.

.

MATIJA

Olive da diverse cultivar nazionali partecipano alla produzione di questo extravergine. Bianchera, Leccino e Pendolino conferiscono a questo blend tutta la sua unicità.

La raccolta comincia a metà ottobre a frutto invaiato al 50%. La frangitura viene effettuata entro le 24 ore in impianto continuo di nuova generazione, con estrazione a freddo.

Seguono la sgrezzatura, il blending e l’imbottigliamento.

Si tratta di un olio fruttato medio-intenso di tipo verde, con spiccati sentori di erba fresca e mandorla. Morbido al gusto, lievemente piccante con leggerissima nota amara. Extravergine versatile, accompagna ogni piatto. Dal pesce alla carne, nobilitando per prima la verace bruschetta al pomodoro.

Per gustarlo al meglio, va consumato entro 12 mesi dalla produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *